Tag

, , ,

unnamed

Con il termine “neoliberalismo” intendiamo […] qualcosa di molto diverso dalla sua accezione corrente. Non si tratta dell’insieme delle dottrine, delle correnti o degli autori più variegati, e su molti punti agli antipodi, che la storia politica ed economica si compiace nel catalogare in questo vasto faldone. E nemmeno delle politiche economiche che deriverebbero da una medesima intenzione di indebolimento dello Stato a vantaggio del mercato. Si tratta, piuttosto, […] di una “ragione -mondo”, una ragione dotata della capacità di estendere e imporre la logica del capitale a tutte le relazioni sociali fino a farne la forma stessa delle nostre vite. In questa razionalità vengono a trovarsi perfettamente a loro agio le ideologie più variegate, spesso assecondandola attivamente.


Pierre Dardot, Christian Laval, Guerra alla democrazia. L’offensiva dell’oligarchia neoliberista, p. 10