Tag

, , , ,

26166821_2007010392844800_1766738421907285666_n

<<CRISPR è un acronimo indigeribile>> (p.13), dice Anna Meldolesi, e quasi certamente sconosciuto ai più. Eppure è il nome della tecnologia che, forse più di altre, cambierà il nostro futuro. PubMed dice che dal 2013 (anno della sua ribalta) alla fine del 2016 sono stati scritti su questa rivoluzionaria prassi oltre 4mila articoli.

Ma di cosa si tratta? Si tratta di una tecnica che consente di modificare con precisione un organismo attraverso la ricombinazione del suo corredo genetico. A differenza di altre biotecnologie simili CRISPR è incredibilmente precisa e relativamente poco costosa. Due elementi che ne hanno decretato il successo. Una tecnica scoperta studiando il funzionamento immunitario dei batteri nei confronti dei virus, adesso, sembra in grado di modificare in modo irreversibile la storia umana. Si parlerà presto di una rivoluzione biotecnologica? Probabilmente. La scoperta è in sé abbastanza semplice, riguardando uno dei meccanismi fondamentali che regolano l’esistenza degli organismi: i processi immunitari. In poche parole, studiando le infezioni virali, si è visto che i batteri una volta attaccati memorizzano nel loro genoma alcuni tratti del corredo genetico dei virus, così da poterli riconoscere con precisione in futuro.In questi casi viene sintetizzata una molecola di RNA, complementare al DNA del virus, che associata a una proteina, la Cas9,  è in grado di riconoscere ed eliminare il virus stesso. Lo stesso meccanismo viene utilizzato dai ricercatori per individuare precisamente il punto d’intervento preciso del genoma da modificare. Una rivoluzione a tutti gli effetti.

Quello di Anna Meldolesi è il primo libro divulgativo, pubblicato in Italia, sull’argomento. Estremamente chiaro ed esaustivo rappresenta una lettura obbligatoria per comprendere verso dove sta virando il nostro presente.

Anna Meldolesi, E L’UOMO CREÒ L’UOMO Crispr e la rivoluzione dell’editing genomico . Bollati Boringhieri, Torino 2017 pp. 159, € 19.